The Best of Digital Bulletin - Luglio 2022

La rassegna che raccoglie le novità più importanti in campo digital e social del mese

Digital Bulletin Luglio 2022

Nuovo mese e nuova rassegna riepilogativa con le notizie più importanti. Luglio è stato caratterizzato da caldo, vacanze e voglia di mare. Ma non solo! Le piattaforme social hanno accompagnato le nostre giornate con aggiornamenti e novità per rendere la nostra fruizione sempre più coinvolgente e personalizzata. Spotify ha introdotto un nuovo tool per la realizzazione dei podcast e podcast video direttamente in piattaforma e in autonomia, mentre Instagram sperimenta nuove funzionalità di abbonamento per i creator, anticipato da Snapchat e Telegram (ne abbiamo parlato qui).


Luglio si è tinto di rosa! Le donne infatti, sono le protagoniste del digitale, con un aumento delle iscrizioni pari al 157% ai corsi di formazione digitale e a classi di digital marketing. Noi di O-One promuoviamo, e abbiamo promosso, il binomio donne-digitale con la creazione del progetto “DIGITALE: femminile, singolare”: una serie di interviste alle professionisti del digital marketing, volta a raccontare le sfide lavorative all’interno di uno scenario in continua evoluzione. Puoi scoprire di più sul nostro progetto qui.


Penna alla mano, curiosi di conoscere le prossime novità che verranno introdotte e lanciate, ecco il nostro The Best of Digital Bulletin - July 2022 Edition.


Il metaverso sbarca anche su WhatsApp

Le videochiamate sono ormai all’ordine del giorno e non sempre gli utenti possono comparire davanti alla fotocamera. Ecco in arrivo la funzionalità “Passa ad Avatar”, per passare dal live feed della webcam agli avatar animati.


L’ Attribution Manager di TikTok

Pochi giorni fa è stato lanciato lo strumento Attribution Manager che permette ai marketers, che utilizzano la piattaforma per la gestione e organizzazione dei propri annunci pubblicitari, di impostare finestre di attribuzione personalizzate (CTA e VTA) all’interno delle campagne TikTok.


CoTweet: la nuova funzionalità di Twitter

Novità per gli utenti della piattaforma: in fase di sperimentazione, la funzionalità che permette di creare tweet a quattro mani. Questo consentirebbe a due account di essere co-autori di un unico tweet e di essere taggati entrambi in ogni singolo contenuto.


In arrivo il tool per creare podcast

Disponibile, per il momento, solamente in Nuova Zelanda, la possibilità di registrare podcast direttamente dall’app Spotify. Fino ad oggi infatti creare un podcast era possibile utilizzando tools di terze parti. Quando l’arrivo in Italia? Stay tuned!


Le donne sono le protagoniste della formazione digitale

La 24ORE Business School, la prima business school digitale in Italia, ha registrato tra il 2019 e il 2021 un aumento di iscrizioni femminili a corsi di formazione digitali pari al 157%, con oltre 83% di iscrizioni a classi di digital marketing.


Video podcast su Spotify  

Buone notizie per i podcasters italiani: dopo l’annuncio dell’arrivo del tool per creare podcast in autonomia, ecco che sbarca in Italia la possibilità di registrare podcast video. I creator potranno pubblicare i propri contenuti video su Spotify tramite la feature disponibile sulla hosting platform di Anchor.


Instagram: nuove funzioni di abbonamento per i creator

Meta sta introducendo nuove funzionalità di abbonamento per i creator volte a far aumentare le loro entrate. Tra queste: chat di gruppo per abbonati e accesso a contenuti esclusivi all’interno di un’area riservata nel profilo del creator.


La Gen Z preferisce TikTok a Google

Google sta perdendo l’attenzione della Generazione Z, che si muove su piattaforme social, come TikTok e Instagram, per le proprie ricerche online. Per questo motivo, il colosso tecnologico cerca di rimanere al passo con nuove introduzioni pensate per riconquistare i loro gusti. Quali? Maps Live View, ad esempio.


Non è possibile mettere in ADV i post Facebook programmati

All’interno della sezione “Gestione Inserzioni” di Meta non sarà più possibile mettere in ADV i post programmati. La soluzione? Mettere in evidenza i post programmati su Business Suite, pratica sconsigliata dalla stessa piattaforma fino a qualche tempo fa.


Instagram: acquisti via chat

Instagram continua a far parlare di sè. Ora, potenziando gli strumenti a disposizione dei piccoli negozi che utilizzano la piattaforma per agevolare le proprie vendite online. Come? Dando la possibilità agli utenti di acquistare direttamente in chat!