Industree Communication Hub acquisisce il 51% di Stone Digital e cresce nell’area tecnologica

Industree Communication Hub acquisisce il 51% di Stone Digital, società specializzata in tecnologie digitali, e si appresta a chiudere il 2021 con un fatturato aggregato superiore ai 5 milioni di euro.

ca stone digital

Prosegue a passo deciso la strategia di crescita nell’area tecnologica di Industree Communication Hub, il Gruppo di comunicazione guidato dall’AD Luca Franzoso e fondato insieme a Massimo Rontani e Antonio Sidoli ha ufficialmente concluso le trattative per l’acquisizione del 51% di Stone Digital (www.stonedigital.it), consolidata realtà milanese specializzata in sviluppo tecnologico.


Stone Digital è una realtà italiana con profonde competenze tecniche, specializzata in sviluppo software, architettura dei sistemi, user experience design e search optimization.


La società negli anni è riuscita a stringere importanti collaborazioni con diversi top Brand tra cui Findomestic, Brunello Cucinelli, BNP Paribas, Gruppo Mondadori ed entrerà a far parte di Industree Communication Hub, con la quale già da diverso tempo collabora su progettazioni congiunte.


A proposito dell’acquisizione Luca Franzoso, CEO di Industree Communication Hub, dichiara: “Questa operazione è fonte di un significativo sviluppo per il nostro Gruppo. Insieme alla nostra Digital unit O-One guidata da Gianfranco Fornaciari, Stone Digital andrà ad aggiungere e arricchire un importante tassello nell’ambito della consulenza per la trasformazione digitale delle imprese, rafforzando ulteriormente la nostra capacità di sviluppo e progettazione tecnologica. A guidare la società resterà in carica Giacomo Volpi, come segno di continuità per l’eccellente lavoro svolto fino a questo momento”.


Giacomo Volpi, Amministratore di Stone Digital, dichiara: “L’ingresso nel Gruppo Industree rappresenta per Stone Digital un importante momento di crescita, un’opportunità per ampliare la nostra capacità di rispondere alle richieste dei clienti in un mercato in rapida evoluzione. È una sfida che accogliamo con entusiasmo, con la volontà di dare un contributo di valore a tutto il Gruppo”.


L’operazione di acquisizione è stata coordinata dallo Studio Baldi & Partners con il team guidato dall’Avvocato Francesca Baldi e dall’Advisor M&A Baldi Finance S.p.A. con il team guidato dal Dottor Guido Prati, i quali hanno dichiarato “siamo particolarmente orgogliosi di aver affiancato il Gruppo Industree in questa importante operazione di sviluppo per linee esterne nell’ambito della trasformazione digitale che rappresenta sicuramente una delle sfide più importanti che le imprese dovranno cogliere nei prossimi anni”.


Nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo legate all’emergenza sanitaria, Industree Communication Hub è riuscita a ottenere importanti risultati, grazie soprattutto all’acquisizione di nuovi clienti, realtà di primo piano nei rispettivi settori di riferimento, come Purina, Centrale del Latte d’Italia, Amorino gelaterie, Gruppo Crif, Reinova che si sono uniti ad altri clienti storici come Lamborghini auto, Yamaha Motor, Gruppo Unipol, Società Autostrade, Sanofi, Edison, SIFÀ e Gruppo BPER solo per citarne alcuni. 


Il 2022 si preannuncia un anno di grande sviluppo per l’“HUB di Industree” che intende consolidare ulteriormente la propria offerta puntando al rafforzamento della propria proposta in ambito Digital e Innovation Consultancy, e allo sviluppo delle unit dedicate al change management e alla corporate social responsability crescendo sia per linee interne, sia tramite altre acquisizioni. Nel 2022 è inoltre in programma il cambio degli uffici milanesi, volto a ospitare tutte le attività del Gruppo e tutte le persone di Stone Digital in una sede adeguata alle prospettive di crescita intraprese dal Gruppo.